FAQ – Domande frequenti

Come calcolare la tassa di base annuale di FINSOM ?

Tassa annuale di base

Ogni impresa affiliata paga una tassa annuale di base seconda delle sue dimensioni e tipo di autorizzazione in Svizzera fino a un massimo di CHF 2’400 all’anno per tipo di mediazione.

La Mediazione Commerciale e la Mediazione Lavoro sono disponibili separatamente, a scelta della impresa affiliata :

  • Mediazione Commerciale – LSerFi : CHF 34 per dipendente in Svizzera assegnato alle attività coperte dall’affiliazione di entità giuridiche soggette alla FINMA o per “consulente clienti” per le altre imprese.
  • Mediazione Lavoro : CHF 50 per dipendente in Svizzera.

L’equivalente a tempo pieno non si applica. Un amministratore operativo conta come dipendente. Se la persona di contatto è una persona esterna, in linea di principio conta come dipendente, tranne nel caso di affiliazioni raggruppate. Un gruppo può affiliarsi a diverse entità giuridiche e alle loro filiali. Un datore di lavoro può affiliarsi a diversi consulenti clienti.

 

Mediazione Commerciale

Per le imprese soggette alla FINMA, la tassa di base è di CHF 34 per dipendente assegnato alle attività coperte dall’affiliazione. Per esempio:

  • Un gestore patrimoniale che svolge anche attività non soggette all’obbligo di affiliazione può includere o escludere tali attività dalla sua affiliazione (affiliazione parziale o completa). I dipendenti assegnati esclusivamente alle attività escluse non vengono conteggiati nel calcolo della tassa di base.
  • Un’impresa soggetta alla FINMA che si affilia esclusivamente per attività di consulenza in investimenti o di distribuzione paga una tassa di base per consulente cliente.

Gli amministratori operativi contano come dipendenti. Per esempio :

  • Una ditta individuale paga CHF 34 all’anno.
  • Una società anonima (SA) con due amministratori operativi e 9 collaboratori paga CHF 374 all’anno. Se gli amministratori non sono operativi, l’impresa paga CHF 306 all’anno.
  • Una società anonima (SA) con oltre 70 collaboratori paga CHF 2400 all’anno.

La tassa di base per i consulenti clienti ai sensi dell’art. 28 della Legge sui Servizi Finanziari (LSerFi) che si iscrivono volontariamente o che soddisfano un requisito per l’iscrizione in un registro dei consulenti in Svizzera è di CHF 34 per ogni consulente cliente.

I consulenti dei clienti ai sensi dell’art. 28 LSerFi sono:

  • I consulenti alla clientela che operano per fornitori svizzeri di servizi finanziari non assoggettati alla vigilanza secondo l’articolo 3 LFINMA.
  • I Consulenti alla clientela che operano per fornitori esteri.

 

Mediazione Lavoro

Un datore di lavoro che si affilia per adempiere ai suoi obblighi in termini di protezione della personalità e della salute psicosociale sul lavoro paga una tassa di base annuale a seconda del numero di dipendenti da proteggere e di amministratori operativi. Per esempio:

  • Una ditta individuale senza dipendenti non è soggetta.
  • Una società anonima (SA) con due direttori operativi e 9 collaboratori paga CHF 550 all’anno. Se gli amministratori non sono operativi, l’imprese paga CHF 450 all’anno.
  • Una società anonima (SA) con oltre 48 collaboratori paga CHF 2400 all’anno.

 

Persona di contatto

Le imprese possono affiliarsi a FINSOM in modi diversi a seconda della loro organizzazione.

In linea di principio, se la persona di contatto per l’amministrazione dell’affiliazione e/o le procedure sono esterne all’impresa, esse contano come un dipendente.

Se un gruppo di entità centralizza la persona di contatto all’interno del gruppo, la persona di contatto non conta come persona esterna per le entità del gruppo.

Se una persona esterna è designata individualmente da diverse imprese affiliate a FINSOM, non conta come dipendente.

Le organizzazioni del settore che gestiscono le affiliazioni su richiesta dei loro membri non contano come dipendenti.

Perché la tassa di base di FINSOM parte da CHF 34 per anno?

FINSOM ha tenuto conto delle pratiche esistenti dell’Ombudsman delle banche, il cui onorario di base è anch’esso di CHF 34 per dipendente. Una banca con 10 collaboratori contribuirebbe quindi con CHF 340 all’anno per la sua affiliazione.

Le varie branche del settore dei servizi finanziari sono soggette a diversi tipi di autorizzazione, adattati al loro profilo di rischio.

Infine, il finanziamento di un’infrastruttura di base è condiviso collettivamente dalle imprese affiliate indipendentemente dal numero delle procedure individuali.

Alla luce di quanto sopra, FINSOM propone pertanto una tassa di base simile a quella dell’Ombudsman delle banche, calcolata in base alle dimensioni della impresa ma anche al tipo di autorizzazione.

Che cos’è un “consulente alla clientela” sotto 28 LSerFi ?

Consulenti alla clientela: le persone fisiche che forniscono servizi finanziari in nome di fornitori di servizi finanziari o in quanto fornitori di servizi finanziari (art. 3 let. e LSerFi).

I consulenti dei clienti ai sensi dell’art. 28 LSerFi sono:

  • I consulenti alla clientela che operano per fornitori svizzeri di servizi finanziari non assoggettati alla vigilanza secondo l’articolo 3 LFINMA.
  • I Consulenti alla clientela che operano per fornitori esteri.

Chi deve affiliarsi à un organo di mediazione LSerFI ?

I fornitori di servizi finanziari e i consulenti alla clientela ai sensi della legge sui servizi finanziari (LSerFi).

Esenzione

Quali sono le attività dell'organo di mediazione LSerFi?

Oltre alla mediazione (art. 74 LSerFi), un organo di mediazione riconosciuto dal DFF pubblica un rapporto annuale di attività (art. 86 LSerFi), decide in merito all’ammissione o all’esclusione di una impresa e informa e scambia informazioni nell’ambito della vigilanza sul mercato (art. 83 e 88 LSerfi).

Cos'è la mediazione ?

In sintesi, la mediazione è un metodo alternativo per risolvere le controversie o i conflitti dinanzi ai tribunali. Contrariamente all’approccio giudiziario, invece di difendere una parte come un avvocato o di decidere come un giudice o un arbitro, il mediatore accompagna le parti nell’analisi della situazione e nella ricerca di possibili soluzioni o compromessi, pur rimanendo imparziale senza capacità decisionale.

Uno dei vantaggi della mediazione rispetto all’arbitrato o al procedimento giudiziario è che può essere effettuata al fine di prevenire o risolvere un conflitto o una controversia, con o senza ricorso ad un avvocato. In genere è più veloce e meno costoso di altri metodi.

Il successo di una mediazione, tuttavia, dipende dalla volontà delle parti di raggiungere un accordo comune con considerazione reciproca, nonché dall’indipendenza, dall’imparzialità e dalle competenze tecniche del mediatore.

Più informazioni

In quale lingua si svolge la mediazione ?

Secondo la Legge sui servizi finanziari (LSerFi), la procedura si svolge nella lingua ufficiale della Confederazione scelta dal cliente. Eventuali accordi tra le parti in deroga a questa disposizione sono riservati, sempre che rientrino nell’ambito del regolamento di procedura dell’organo di mediazione.

Secondo i regolamenti FINSOM, la procedura si svolge in francese, inglese, tedesco o italiano a seconda della selezione effettuata dalla impresa al momento dell’affiliazione. Le imprese affiliate sono obbligate a concordare contrattualmente la lingua scelta con i loro clienti per la Mediazione Commerciale e con i loro dipendenti per la Mediazione Lavoro.

Chi finanzia l'organo di mediazione e la procedura ?

Indipendentemente dal numero dei procedimenti, i fornitori di servizi finanziari e i consulenti alla clientela finanziano collettivamente la messa a disposizione di un’infrastruttura e del personale di base disponibile in grado di gestire le affiliazioni, di adempiere ai doveri di informazione dell’organo di mediazione e di condurre i procedimenti di mediazione nelle lingue previste o concordate (art. 80 LSerFi). Le imprese collegate finanziano individualmente le procedure che li riguardano (art. 75 LSerFi).