Mediatori e Periti

Ruolo

I Mediatori conducono la procedura di mediazione ed effettuano valutazioni materiali e legali. Possono anche agire come Periti in una mediazione condotta da un altro Mediatore. Tutti i Mediatori sono quindi anche Periti.

Gli periti sostengono i Mediatori nelle loro valutazioni materiali e legali, ma non possono condurre un procedimento.

Indipendenza e competenze tecniche

I Mediatori e Periti non possono occuparsi di procedure che li riguardano o di una persona fisica o giuridica a loro vicina.

Essi devono possedere competenze tecniche adeguate all’oggetto della procedura in cui intervengono e le competenze personali necessarie alla loro funzione. I Mediatori sono tenuti a rivolgersi ad un esperto, se necessario.

Requisiti del profilo

Nomina e vigilanza

L’Assemblea Generale nomina la Direzione, che può anche condurre procedure di mediazione e costituisce un’equipe di mediatori e periti adeguati, secondo le esigenze dell’Associazione e il proprio profilo.

I Mediatori e Periti nominati dalla Direzione possono essere interni o esterni.

L’Assemblea generale e il DFF sorvegliano la Direzione, che è responsabile della gestione del personale dell’organo di mediazione.

Se, per una buona ragione, una delle parti della mediazione non desidera che un determinato Mediatore o Perito sia coinvolto nella procedura, può informare la Direzione. 

Lo scopo delle disposizioni della LSerFi è quello di istituire un nuovo sistema di mediazione specializzato nei servizi finanziari. Le imprese soggette all’obbligo di affiliazione devono ancora affiliarsi e conformarsi al loro nuovo organo di mediazione. FINSOM integrerà quindi attentamente le proprie risorse in base al bisogno dopo l’attuale periodo di transizione fino al 23 dicembre 2020.

Jennifer LYGREN
Direttore FINSOM – Mediatore, Mediazione Commerciale e Lavoro

La signora Lygren è laureata in economia aziendale e ha conseguito un master in lotta contro la criminalità economica ed è una mediatrice certificata. Ha oltre 10 anni di esperienza pratica nel settore dei servizi finanziari, con particolare attenzione alla condotta aziendale e alla gestione dei rischi di conformità, legali e normativi. La signora Lygren ha anche esperienza pratica nella gestione dei reclami dei clienti nei servizi finanziari e nelle controversie sul posto di lavoro.

Romain BLANC
Deputy Head of Legal and Compliance, Cité Gestion SA, Genebra – Mediatore, Mediazione Commerciale

Romain Blanc è avvocato in Banca e Finanza per formazione. Ha una vasta esperienza nel campo della regolamentazione bancaria e finanziaria svizzera e internazionale. Ha un’ottima conoscenza dei prodotti e dei servizi finanziari. Ha iniziato la sua carriera in uno studio legale americano prima di continuare la sua carriera in una società specializzata nella consulenza in materia di regolamentazione e compliance a Ginevra. Possiede inoltre un’esperienza nella risoluzione alternativa delle controversie. La sua attività principale è all’interno del gruppo Cité Gestion in qualità di Vice Responsabile Legale e Compliance nel maggio 2019.

Sébastien FANTI
Avvocato, Rete Lexing, Responsabile della protezione dei dati e della trasparenza – Mediatore, Mediazione Commerciale e Lavoro

Sébastien Fanti è un avvocato specializzato nel campo delle tecnologie avanzate, tra cui la protezione dei dati, il diritto penale delle reti informatiche e il diritto commerciale digitale. Condivide le sue conoscenze attraverso varie conferenze, tra cui una alla Sorbona. In qualità di mediatore certificato, ha una comprovata esperienza come responsabile della protezione dei dati e della trasparenza del Cantone del Vallese, che esercita dal 2014. In qualità di avvocato, ha anche condotto complessi procedimenti arbitrali nazionali e internazionali.

Jean Sylvain PERRIG
Fondatore di Premyss SA, Esperto di Investimenti, Membro del Consiglio AZEK, Presidente del Consiglio SFAA – Perito, Mediazione Commerciale

Jean Sylvain Perrig ha un master in economia. Ha più di 30 anni di esperienza nella gestione degli investimenti e del portafoglio. In qualità di CIO di rinomate banche private della piazza finanziaria ginevrina, ha sempre dato un posto importante alla governance del management. L’analisi dei processi di gestione messi in atto, la loro applicazione, la documentazione e il controllo, è essenziale per qualificare la qualità del lavoro di un asset manager.

Jean-Christophe Schwaab
Dr. in diritto e docente di diritto del lavoro – Perito, Mediazione Lavoro

Jean-Christophe Schwaab è ex presidente della Commissione giuridica del Consiglio nazionale ed ex membro della Direzione dell’Associazione svizzera dei banchieri (ASB). È autore di numerose pubblicazioni e opere scientifiche sul diritto del lavoro in Svizzera. Oggi è direttore di diverse aziende e membro della direzione della Fédération romande des consommateurs.