Mediazione

Ruolo del Mediatore

Il Mediatore aiuta le parti a risolvere da sole problemi, conflitti o controversie, ad esempio, per evitare la rottura dei rapporti, per controllare i rischi legali e di reputazione o per prevenire danni finanziari, alla salute o altri inutili danni a una delle parti.

Nomina del Mediatore

FINSOM nomina uno o più Mediatori per condurre i procedimenti di mediazione in modo indipendente e imparziale, senza istruzioni o pressioni da parte di terzi. FINSOM assicura la propria indipendenza, imparzialità e competenza tecnica.

Procedura

La procedura di FINSOM è concepita in modo semplice, equo, rapido, imparziale e gratuito per il cliente o il dipendente, e meno costoso di un procedimento giudiziario.

La procedura è confidenziale. Le dichiarazioni rese dalle parti nell’ambito della procedura di mediazione e la corrispondenza intercorsa tra una parte e l’organo di mediazione non possono essere utilizzate in un’altra procedura.

Le parti non hanno il diritto di consultare la corrispondenza tra l’organo di mediazione e l’altra parte.

Il mediatore cercherà di portare la riconciliazione alle parti. Il mediatore aiuterà le parti a trovare e definire soluzioni o un accordo comune.

Il mediatore può anche effettuare valutazioni materiali e legali indipendenti e proporre soluzioni, ma non può schierarsi o prendere una decisione per conto delle parti.

Iniziazione

In linea di principio, la procedura di mediazione FINSOM ha luogo prima di sottoporre la questione a un’autorità di conciliazione, a un tribunale, a un tribunale arbitrale o a un’autorità amministrativa.

Tuttavia, essa può essere avviata anche nell’ambito di un procedimento civile ai sensi del Codice di procedura civile (CPC) svizzero, di un arbitrato o di un procedimento amministrativo. In questo caso, le Regole di Procedure FINSOM si applica per analogia, ad eccezione delle spese che possono essere ripartite tra le parti

Successo

Il successo della mediazione dipende sempre dalla partecipazione e dalla disponibilità delle parti a trovare da sole soluzioni o accordi comuni, in uno spirito di reciproca buona volontà. L’obiettivo è trovare un compromesso, non fare concessioni.